Cos'è il controllo GSE

Il controllo GSE è un’attività di verifica della sussistenza dei requisiti per il riconoscimento ed il mantenimento degli incentivi.

Dal 2001 il GSE ha cominciato ad effettuare controlli, ma è solo dal 2011 che le attività di verifica hano avuto un andamento significativamente crescente, fino ad arrivare al 2014 con l’emanazione del decreto del Ministero dello Sviluppo Economico, conosciuto come Decreto Controlli. Tale Decreto è stato introdotto per regolamentare e quindi rendere inattaccabile il controllo e le sue conseguenze, rendendo oggettiva la procedura.

Le motivazioni alla base dell’intensificarsi di questa attività possono essere ritrovate nel report Attività di Verifica e Ispezione nel 2014, Direzione Verifiche e Ispezioni, marzo 2015, dove viene riportato quanto segue: “Le numerose richieste di incentivazione per l’entrata in esercizio di nuovi impianti da parte delle diverse categorie di produttori hanno determinato un considerevole incremento degli incentivi raggiungendo, in data 6 giugno 2013, il tetto massimo di spesa per gli impianti fotovoltaici pari a 6,7 miliardi di euro. Pertanto, considerato tale contesto e in applicazione di quanto previsto dal Decreto Controlli, il GSE ha intensificato le attività di verifica in maniera significativa […]”

Dal 2012 al 2015, l’aumento dei controlli GSE è stato esponenziale, come dimostra il grafico in merito alle sole verifiche documentali.


Numero di Verifiche Documentali effettuate dal 2012 al 2015.



Il numero delle verifiche documentali degli impianti è aumentato esponenzialmente, +114% nel 2015 rispetto al 2014.

Scopri tutti i dati relativi al 2016.

* Tutti i campi sono obbligatori