DIRITTO DI LICENZA: Pagamento Diritto di Licenza anno 2017

 

 

Si ricorda che i titolari di impianti fotovoltaici che hanno presentato all’Agenzia delle Dogane Denuncia di Officina elettrica, quindi allacciati in SSPParziale Autoconsumo, di potenza SUPERIORE a 20 kWp, sono tenuti al pagamento del “DIRITTO ANNUALE PER LA LICENZA DI ESERCIZIO” per l’anno 2017, equivalente ad un importo pari a di 23,24 Euro, a meno che diverso importo non venga comunicato dall’Agenzia delle Dogane, tramite PEC o Raccomandata (legge 133/99)

Cos’è la DENUNCIA DI OFFICINA ELETTRICA
Sono tenuti a presentare la denuncia di Officina elettrica gli impianti produttori di energia e gli impianti alimentati da fonti rinnovabili di potenza superiore ai 20 kW (legge 133/99), che autoconsumano una parte dell’energia elettrica prodotta dall’impianto (Circolare 17/D del 28 maggio 2007 dell’Agenzia delle Dogane). Fondamentale risulta il requisito dell’autoconsumo, che è alla base del meccanismo di tassazione dell’Officina elettrica. Le accise, infatti, vengono calcolate unicamente sull’elettricità prodotta dall’impianto e auto-consumata in loco.

COME EFFETTUARE IL PAGAMENTO:

Il pagamento, del DIRITTO DI LICENZA,  deve essere fatto entro il 16 dicembre mediante modello F24, indicando come codice di tributo 2813, diritti di licenza sulle accise e imposte di consumo.

PERIODICITA’:

Si ricorda che Diritto di licenza è un contributo da corrispondere annualmente all’Agenzia delle Dogane in seguito dell’apertura di “Officina Elettrica”, funzionale all’autoconsumo dell’energia elettrica prodotta.

SANZIONI:

Qualora non si effettui il pagamento suddetto si incorre nella revoca della licenza.

Condividi su