Ecobonus 110%: Ecco i Decreti del MISE

«pienamente operativo». A dirlo — dopo la firma dei decreti attuativi da parte del ministro dello Sviluppo economico Patuanelli — è stato il ministro dell'Economia Gualtieri.

Sono stati quindi firmati i decreti attuativi sugli interventi di efficientamento energetico degli edifici previsti dal decreto Rilancio, che definiscono sia i requisiti tecnici per il Superbonus e il Sismabonus al 110% sia la modulistica e le modalità di trasmissione dell'asseverazione agli organi competenti, tra cui Enea.

Con il decreto requisiti tecnici il MiSE ha definito i costi massimali per singola tipologia di intervento e le procedure e le modalità di esecuzione dei controlli a campione mentre con il decreto asseverazioni, che definisce le caratteristiche della modulistica e le modalità di trasmissione dell'asseverazione, diventa operativa anche la procedura inerente le verifiche e gli accertamenti delle attestazioni e certificazioni infedeli.

«L'obiettivo», hanno spiegato i ministri Patuanelli e Gualtieri, è quello di «rivalutare il patrimonio immobiliare degli italiani», «dare un forte impulso agli investimenti in una filiera fondamentale per l'economia italiana, da sempre uno dei motori della crescita del Paese» e di concorrere a realizzare gli obiettivi su energia e clima fissati dal governo.

Rispetto alla prima versione, l’Ecobonus entrato in vigore presenta alcune novità:

  • sono cambiati i tetti di spesa massimi per i lavori in condominio
  • per la coibentazione degli edifici si possono ottenere fino a 40 mila euro per unità immobiliare nei condomini da due a otto abitazioni e 30 mila per i condomini da nove abitazioni e oltre
  • scendono i massimali per il cambio della caldaia: i 30 mila euro originari sono ora 20 mila per i condomini da due a otto unità immobiliari e a 15 mila euro per le unità più grandi
  • l'ecobonus si estende anche alle seconde case (non più di due), mentre non è possibile usufruire dell'agevolazione nel caso di abitazione di lusso (categorie catastali A/1; A/8; A/9).

 

Per approfondire questi ed altri argomenti non perderti il nostro Webinar Gratuito del 03 Settembre

“ECOBONUS: Gestione vincente del Credito d’Imposta + ANALISI dei Decreti Attuativi”

L’obiettivo è quello di  fornire informazioni e raccomandazioni utili per la corretta gestione del Credito d’imposta e analizzare i tanto attesi Decreti attuativi.

I posti sono limitati,

ISCRIVITI SUBITO!

 

Scarica il Decreto Requisiti Tecnici compilando il form qui di seguito:


*i campi contrassegnati sono obbligatori

 

Condividi su